Stu Nicholls | CSSplay | Professional series #1
 
 
 
 
 
 
 

 

 Apriti Borgo! ABC Festival

Festival del Teatro di strada - XIII edizione

Campiglia Marittima -  dal 11 al 15 Agosto 2017

 www.apritiborgo.it

 

UN’ALTRA PROSPETTIVA

Un festival ricco di idee e di suggestioni, che accosta senza pudore il colto al popolare, la pancia e la mente, il dramma e il comico in un sovrapporsi continuo tra incantevoli squarci urbani, tra pietre che rimandano agli echi del secolare lavoro in miniera e riescono pure loro a raccontare storie, un festival così concepito come Apritiborgo/ABC Festival non è semplicemente una kermesse di spettacoli, ma la proposta di una prospettiva diversa, di un modo differente di osservare ciò che ci sta intorno, di un pensiero laterale che ci fa scoprire il davanti e il dietro delle cose e del mondo. E’ un cambio di prospettiva sul modo di vivere una città, è una dichiarazione d’amore verso la socialità, verso la riappropriazione dei rapporti umani, del linguaggio diretto e corporeo, del confronto verbale, è affermare che l’apparire non è l’essere e le persone in carne ed ossa poco hanno a che fare con la realtà virtuale.

Salire alla Rocca dalla via del gusto vi farà incontrare la comicità assurda e surreale di un Mister Bean tutto italiano, uno spettacolo leggero di un vero animale da palco. A pochi passi troverete “BalcaniKaos”, musiche e aneddoti di un est molto sognato, dalle atmosfere letterarie mitteleuropee, che aiuta ad abbattere i muri, soprattutto quelli mentali, che più di altri dividono, uno spettacolo poetico di amara comicità.

Quanta musica potrete sentire, quante acrobazie del corpo, della mente e delle parole potrete vedere e ascoltare. Ogni teatro avrà voce, e il pubblico in giro per la città potrà sintonizzarsi con lo scenario che più gli da gioia.

Le canzoni da marciapiede della famiglia Belmonte, tutte le donne cantate da Eviolins, la musica gioiosa del one man band brasiliano Mauro Bruzza, il cantautore folk rock Matteo Sacco e la sua band, l’hang ancestrale di Paolo Borghi: un connubio di voci, suoni e armonie; e ogni sera una band itinerante ad annunciare l’inizio e la fine dei giochi: “ArchiMossi”, il nuovo “Banda Molleggiata” e l’immancabile “Bandita”. Nella cornice davvero unica della piazza del mercato, guardando in alto vedremo le acrobazie aeree di Biluku in “Seta” e, in basso, le valigie di Luigi Ciotta che cambiano forma in continuazione dando vita a nuove figure. Le giocolerie sulla corda molle di Juriy Longhi, gli strani equilibrismi del Duo Looky, le assurdità dello spigoloso e mitico Peter Weyel, uno dei più grandi e stimati artisti del teatro di strada internazionale. Il nuovissimo spettacolo di Federico Pieri, “Il carnevale degli animali”, la musica di Saint Saens per un balletto di ombre, oggetti, figure, disegni; le marionette corporee di Selena Bortolotto, le marionette a filo di Thomas Herfort, le marionette umane di Samovar Teatro, i ‘mostri’ della compagnia dell’atto comico lungo via degli scudi. Per finire in piazza Dogali dove tra le ‘bolle impossibili’ di D’Artagnan comparirà uno stralunato contastorie, Alessandro Gigli, e la sua memorabile interpretazione di Pinocchio.

 

 

 

 
 
 
 
 

  Terzostudio srl Progetti per lo spettacolo - Via della gioventù, 3 - 56024 Ponte a Egola (PI) - P.I. 01945720504