Stu Nicholls | CSSplay | Professional series #1
 
 
 
 
 
 
 

 

 Apriti Borgo! ABC Festival

Festival del Teatro di strada - XIII edizione

Campiglia Marittima -  dal 11 al 15 Agosto 2017

 www.apritiborgo.it

 

UN’ALTRA PROSPETTIVA

Un festival ricco di idee e di suggestioni, che accosta senza pudore il colto al popolare, la pancia e la mente, il dramma e il comico in un sovrapporsi continuo tra incantevoli squarci urbani, tra pietre che rimandano agli echi del secolare lavoro in miniera e riescono pure loro a raccontare storie, un festival così concepito come Apritiborgo/ABC Festival non è semplicemente una kermesse di spettacoli, ma la proposta di una prospettiva diversa, di un modo differente di osservare ciò che ci sta intorno, di un pensiero laterale che ci fa scoprire il davanti e il dietro delle cose e del mondo. E’ un cambio di prospettiva sul modo di vivere una città, è una dichiarazione d’amore verso la socialità, verso la riappropriazione dei rapporti umani, del linguaggio diretto e corporeo, del confronto verbale, è affermare che l’apparire non è l’essere e le persone in carne ed ossa poco hanno a che fare con la realtà virtuale.

Salire alla Rocca dalla via del gusto vi farà incontrare la comicità assurda e surreale di un Mister Bean tutto italiano, uno spettacolo leggero di un vero animale da palco. A pochi passi troverete “BalcaniKaos”, musiche e aneddoti di un est molto sognato, dalle atmosfere letterarie mitteleuropee, che aiuta ad abbattere i muri, soprattutto quelli mentali, che più di altri dividono, uno spettacolo poetico di amara comicità.

Quanta musica potrete sentire, quante acrobazie del corpo, della mente e delle parole potrete vedere e ascoltare. Ogni teatro avrà voce, e il pubblico in giro per la città potrà sintonizzarsi con lo scenario che più gli da gioia.

Le canzoni da marciapiede della famiglia Belmonte, tutte le donne cantate da Eviolins, la musica gioiosa del one man band brasiliano Mauro Bruzza, il cantautore folk rock Matteo Sacco e la sua band, l’hang ancestrale di Paolo Borghi: un connubio di voci, suoni e armonie; e ogni sera una band itinerante ad annunciare l’inizio e la fine dei giochi: “ArchiMossi”, il nuovo “Banda Molleggiata” e l’immancabile “Bandita”. Nella cornice davvero unica della piazza del mercato, guardando in alto vedremo le acrobazie aeree di Biluku in “Seta” e, in basso, le valigie di Luigi Ciotta che cambiano forma in continuazione dando vita a nuove figure. Le giocolerie sulla corda molle di Juriy Longhi, gli strani equilibrismi del Duo Looky, le assurdità dello spigoloso e mitico Peter Weyel, uno dei più grandi e stimati artisti del teatro di strada internazionale. Il nuovissimo spettacolo di Federico Pieri, “Il carnevale degli animali”, la musica di Saint Saens per un balletto di ombre, oggetti, figure, disegni; le marionette corporee di Selena Bortolotto, le marionette a filo di Thomas Herfort, le marionette umane di Samovar Teatro, i ‘mostri’ della compagnia dell’atto comico lungo via degli scudi. Per finire in piazza Dogali dove tra le ‘bolle impossibili’ di D’Artagnan comparirà uno stralunato contastorie, Alessandro Gigli, e la sua memorabile interpretazione di Pinocchio.

 

 

 

PROGRAMMA DEGLI SPETTACOLI

 

 

Apritiborgo! ABC Festival 2017

13° Festival internazionale del teatro di strada e del microteatro

11, 12, 13, 14, 15 Agosto 2017

Campiglia Marittima (LI)

www.apritiborgo.it

 

Compagnie partecipanti: Accademia di Belle Arti di Firenze, Alchimie Musicali, Badabimbumband, Biliku, Paolo Borghi, , Luigi Ciotta, Compagnia dell'Atto Comico, D'Artagnan, Duo Looky (Israele), Eviolins, Guascone Teatro, Thomas Herfort (Germania), Le Canzoni da marciapiede, Juriy Longhi, Arnaldo Mangini, Mastro Bolla, Felice Pantone, Matteo Sacco, Samovar Teatro, Terzostudio/Alessandro Gigli, Terzostudio/Federico Pieri, Vieniteloracconto, Peter Weyel (Germania)

 

 

Venerdì 11 agosto

 

PIAZZA DOGALI

ore 21.15 e 22.35

Terzostudio/Alessandro Gigli in “Pinocchio” (30’)

ore 21.55 e 23.15

D’Artagnan in “Il Mago delle bolle” (30’)

 

PIAZZA DELLA REPUBBLICA

ore 19.00

Peter Weyel (Germania) in “Herr Hundertpfund” (40’)

ore 19.50

Le Canzoni da marciapiede in “La Valigia dei ricordi” (30’)

ore 20.30

Duo Looky (Israele) in “The Happy Hours show” (35’)

ore 21.15

Alchimie Musicali in “Archimossi” (10’)

ore 21.30

Peter Weyel (Germania) in “Herr Hundertpfund” (40’)

ore 22.20

Le Canzoni da marciapiede in “La Valigia dei ricordi” (30’)

ore 23.00

Duo Looky (Israele) in “The Happy Hours show” (35’)

ore 23.45

Alchimie Musicali in “Archimossi” (30’)

 

PIAZZA DEL MERCATO

ore 21.15 e 22.40

Biliku in “Seta/Danza aerea” (30’)

ore 21.55 e 23.20

Luigi Ciotta in “Tutti in valigia” (35’)

 

CENTRO CIVICO MANNELLI

Ingresso ore 21.00 e 22.30

Matteo Sacco in “La dolce vita” (35’)

Spazio retrostante Esterno ore 22.00 e 23.25

Terzostudio/Federico Pieri in Il Carnevale degli animali” (30’)

Spazio retrostante Giardinetto ore 21.15 e 22.40

Juriy Longhi in “Bubble Street Cirkus” (35’)

 

VIA DEGLI SCUDI

ore 21.00, 22.00 e 23.00

Compagnia dell’Atto Comico in “La strada dei Freaks” (30’)

 

PIAZZETTA VIA DEGLI SCUDI

ore 21.15, 22.15 e 23.15

Paolo Borghi in “Magic Hang” (20’)

 

PIAZZA PAOLINI

ore 21.45 e 22.55

Samovar Teatro in “Mic Circ Fratilor” (30’)

 

PIAZZA DEL SILENZIO

ore 20.30 e 22.20

Thomas Herfort (Germania) in “Il maialino Henry ed i suoi amici” (30’)

ore 21.10 e 23.25

Felice Pantone in “The Buskers” (30’)

 

TERRAZZA DELL’ASILO DEL MANCINO

ore 19.00 Vieniteloracconto in “La Fiaba del focolare (50’)

ore 21.00 e 22.30 Vieniteloracconto in “Ma che cosa sono i baci?” (50’)

 

VIA DEL POGGIAME

dalle ore 20.30

Accademia di Belle Arti di Firenze/ Vieniteloracconto - “Favole al cellulare”

 

VIA DELLE PROCESSIONI (BASSO)

ore 21.15 e 23.00

Eviolins in “Bocca di Rosa e le altre donne” (35’)

 

VIA DELLE PROCESSIONI (ALTO)

Dalle ore 20.30

Mastro Bolla – “Il Magnifico Mastro Bolla e i suoi prodigi”

 

LA ROCCA (GIARDINO)

ore 21.15 e 22.40

Arnaldo Mangini in “Animale da palco” (30’)

 

 

LA ROCCA (ANFITEATRO)

ore 21.55 e 23.15

Guascone Teatro in “BalcaniKaos” (35’)

 

ITINERANTI

ore 21.05 (da Porta Pisana, Piazza della Repubblica e Via del gusto)

ore 22.05 (da Porta Fiorentina a Piazza Mazzini)

ore 23.45 (Piazza della Repubblica)

Alchimie Musicali in “Archimossi” (35’)

 

Sabato 12 agosto

 

PIAZZA DOGALI

ore 21.15 e 22.35

Terzostudio/Alessandro Gigli in “Pinocchio” (30’)

ore 21.55 e 23.15

D’Artagnan in “Il Mago delle bolle” (30’)

 

PIAZZA DELLA REPUBBLICA

ore 19.00

Peter Weyel (Germania) in “Herr Hundertpfund” (40’)

ore 19.50

Le Canzoni da marciapiede in “La Valigia dei ricordi” (30’)

ore 20.30

Duo Looky (Israele) in “The Happy Hours show” (35’)

ore 21.15

Alchimie Musicali in “Archimossi” (10’)

ore 21.30

Peter Weyel (Germania) in “Herr Hundertpfund” (40’)

ore 22.20

Le Canzoni da marciapiede in “La Valigia dei ricordi” (30’)

ore 23.00

Duo Looky (Israele) in “The Happy Hours show” (35’)

ore 23.45

Alchimie Musicali in “Archimossi” (30’)

 

PIAZZA DEL MERCATO

ore 21.15 e 22.40

Biliku in “Seta/Danza aerea” (30’)

ore 21.55 e 23.20

Luigi Ciotta in “Tutti in valigia” (35’)

 

CENTRO CIVICO MANNELLI

Ingresso ore 21.00 e 22.30

Matteo Sacco in “La dolce vita” (35’)

Spazio retrostante Esterno ore 22.00 e 23.25

Terzostudio/Federico Pieri in Il Carnevale degli animali” (30’)

Spazio retrostante Giardinetto ore 21.15 e 22.40

Juriy Longhi in “Bubble Street Cirkus” (35’)

 

VIA DEGLI SCUDI

ore 21.00, 22.00 e 23.00

Compagnia dell’Atto Comico in “La strada dei Freaks” (30’)

 

PIAZZETTA VIA DEGLI SCUDI

ore 21.15, 22.15 e 23.15

Paolo Borghi in “Magic Hang” (20’)

 

PIAZZA PAOLINI

ore 21.45 e 22.55

Samovar Teatro in “Mic Circ Fratilor” (30’)

 

PIAZZA DEL SILENZIO

ore 20.30 e 22.20

Thomas Herfort (Germania) in “Il maialino Henry ed i suoi amici” (30’)

ore 21.10 e 23.25

Felice Pantone in “The Buskers” (30’)

 

TERRAZZA DELL’ASILO DEL MANCINO

ore 19.00 Vieniteloracconto in “La Fiaba del focolare (50’)

ore 21.00 e 22.30 Vieniteloracconto in “Ma che cosa sono i baci?” (50’)

 

VIA DEL POGGIAME

dalle ore 20.30

Accademia di Belle Arti di Firenze/ Vieniteloracconto - “Favole al cellulare”

 

VIA DELLE PROCESSIONI (BASSO)

ore 21.15 e 23.00

Eviolins in “Bocca di Rosa e le altre donne” (35’)

 

VIA DELLE PROCESSIONI (ALTO)

Dalle ore 20.30

Mastro Bolla – “Il Magnifico Mastro Bolla e i suoi prodigi”

 

LA ROCCA (GIARDINO)

ore 21.15 e 22.40

Arnaldo Mangini in “Animale da palco” (30’)

 

LA ROCCA (ANFITEATRO)

ore 21.55 e 23.15

Guascone Teatro in “BalcaniKaos” (35’)

 

ITINERANTI

ore 21.05 (da Porta Pisana, Piazza della Repubblica e Via del gusto)

ore 22.05 (da Porta Fiorentina a Piazza Mazzini)

ore 23.45 (Piazza della Repubblica)

Alchimie Musicali in “Archimossi” (35’)

 

Domenica 13 agosto

 

PIAZZA DOGALI

ore 21.15 e 22.35

Terzostudio/Alessandro Gigli in “Pinocchio” (30’)

ore 21.55 e 23.15

D’Artagnan in “Il Mago delle bolle” (30’)

 

PIAZZA DELLA REPUBBLICA

ore 19.00

Peter Weyel (Germania) in “Herr Hundertpfund” (40’)

ore 19.50

Eviolins in “Bocca di Rosa e le altre donne” (30’)

ore 20.30

Duo Looky (Israele) in “The Happy Hours show” (35’)

ore 21.15

Alchimie Musicali in “Archimossi” (10’)

ore 21.30

Peter Weyel (Germania) in “Herr Hundertpfund” (40’)

ore 22.20

Eviolins in “Bocca di Rosa e le altre donne” (30’)

ore 23.00

Duo Looky (Israele) in “The Happy Hours show” (35’)

ore 23.45

Alchimie Musicali in “Archimossi” (30’)

 

PIAZZA DEL MERCATO

ore 21.15 e 22.40

Biliku in “Seta/Danza aerea” (30’)

ore 21.55 e 23.20

Luigi Ciotta in “Tutti in valigia” (35’)

 

CENTRO CIVICO MANNELLI

Ingresso ore 21.00 e 22.30

Le Canzoni da marciapiede in “La Valigia dei ricordi” (35’)

Spazio retrostante Esterno ore 22.00 e 23.25

Terzostudio/Federico Pieri in Il Carnevale degli animali” (30’)

Spazio retrostante Giardinetto ore 21.15 e 22.40

Juriy Longhi in “Bubble Street Cirkus” (35’)

 

VIA DEGLI SCUDI

ore 21.00, 22.00 e 23.00

Compagnia dell’Atto Comico in “La strada dei Freaks” (30’)

 

PIAZZETTA VIA DEGLI SCUDI

ore 21.15, 22.15 e 23.15

Paolo Borghi in “Magic Hang” (20’)

 

PIAZZA PAOLINI

ore 21.45 e 22.55

Samovar Teatro in “Mic Circ Fratilor” (30’)

 

PIAZZA DEL SILENZIO

ore 20.30 e 22.20

Thomas Herfort (Germania) in “Il maialino Henry ed i suoi amici” (30’)

ore 21.10 e 23.25

Felice Pantone in “The Buskers” (30’)

 

TERRAZZA DELL’ASILO DEL MANCINO

ore 19.00 Vieniteloracconto in “La Fiaba del focolare (50’)

ore 21.00 e 22.30 Vieniteloracconto in “Ma che cosa sono i baci?” (50’)

 

VIA DEL POGGIAME

dalle ore 20.30

Accademia di Belle Arti di Firenze/ Vieniteloracconto - “Favole al cellulare”

 

VIA DELLE PROCESSIONI (BASSO)

ore 21.15 e 23.00

Matteo Sacco in “La dolce vita” (35’)

 

VIA DELLE PROCESSIONI (ALTO)

Dalle ore 20.30

Mastro Bolla – “Il Magnifico Mastro Bolla e i suoi prodigi”

 

LA ROCCA (GIARDINO)

ore 21.15 e 22.40

Arnaldo Mangini in “Animale da palco” (30’)

 

LA ROCCA (ANFITEATRO)

ore 21.55 e 23.15

Guascone Teatro in “BalcaniKaos” (35’)

 

ITINERANTI

ore 21.05 (da Porta Pisana, Piazza della Repubblica e Via del gusto)

ore 22.05 (da Porta Fiorentina a Piazza Mazzini)

ore 23.45 (Piazza della Repubblica)

Alchimie Musicali in “Archimossi” (35’)

 

 

Lunedì 14 agosto

 

PIAZZA DOGALI

ore 21.15 e 22.35

Terzostudio/Alessandro Gigli in “Pinocchio” (30’)

ore 21.55 e 23.15

D’Artagnan in “Il Mago delle bolle” (30’)

 

PIAZZA DELLA REPUBBLICA

ore 19.00

Peter Weyel (Germania) in “Herr Hundertpfund” (40’)

ore 19.50

Eviolins in “Bocca di Rosa e le altre donne” (30’)

ore 20.30

Duo Looky (Israele) in “The Happy Hours show” (35’)

ore 21.15

BadaBimBumBand in “La Banda Molleggiata” (10’)

ore 21.30

Peter Weyel (Germania) in “Herr Hundertpfund” (40’)

ore 22.20

Eviolins in “Bocca di Rosa e le altre donne” (30’)

ore 23.00

Duo Looky (Israele) in “The Happy Hours show” (35’)

ore 23.45

BadaBimBumBand in “La Banda Molleggiata” (30’)

 

PIAZZA DEL MERCATO

ore 21.15 e 22.40

Biliku in “Seta/Danza aerea” (30’)

ore 21.55 e 23.20

Luigi Ciotta in “Tutti in valigia” (35’)

 

CENTRO CIVICO MANNELLI

Ingresso ore 21.00 e 22.30

Le Canzoni da marciapiede in “La Valigia dei ricordi” (35’)

Spazio retrostante Esterno ore 22.00 e 23.25

Terzostudio/Federico Pieri in Il Carnevale degli animali” (30’)

Spazio retrostante Giardinetto ore 21.15 e 22.40

Juriy Longhi in “Bubble Street Cirkus” (35’)

 

VIA DEGLI SCUDI

ore 21.00, 22.00 e 23.00

Compagnia dell’Atto Comico in “La strada dei Freaks” (30’)

 

PIAZZETTA VIA DEGLI SCUDI

ore 21.15, 22.15 e 23.15

Paolo Borghi in “Magic Hang” (20’)

 

PIAZZA PAOLINI

ore 21.45 e 22.55

Samovar Teatro in “Mic Circ Fratilor” (30’)

 

PIAZZA DEL SILENZIO

ore 20.30 e 22.20

Thomas Herfort (Germania) in “Il maialino Henry ed i suoi amici” (30’)

ore 21.10 e 23.25

Felice Pantone in “The Buskers” (30’)

 

TERRAZZA DELL’ASILO DEL MANCINO

ore 19.00 Vieniteloracconto in “La Fiaba del focolare (50’)

ore 21.00 e 22.30 Vieniteloracconto in “Ma che cosa sono i baci?” (50’)

 

VIA DEL POGGIAME

dalle ore 20.30

Accademia di Belle Arti di Firenze/ Vieniteloracconto - “Favole al cellulare”

 

VIA DELLE PROCESSIONI (BASSO)

ore 21.15 e 23.00

Matteo Sacco in “La dolce vita” (35’)

 

VIA DELLE PROCESSIONI (ALTO)

Dalle ore 20.30

Mastro Bolla – “Il Magnifico Mastro Bolla e i suoi prodigi”

 

LA ROCCA (GIARDINO)

ore 21.15 e 22.40

Arnaldo Mangini in “Animale da palco” (30’)

 

LA ROCCA (ANFITEATRO)

ore 21.55 e 23.15

Guascone Teatro in “BalcaniKaos” (35’)

 

ITINERANTI

ore 21.05 (da Porta Pisana, Piazza della Repubblica e Via del gusto)

ore 22.05 (da Porta Fiorentina a Piazza Mazzini)

ore 23.45 (Piazza della Repubblica)

BadaBimBumBand in “La Banda Molleggiata” (35’)

 

Martedì 15 agosto

 

PIAZZA DOGALI

ore 21.15 e 22.35

Terzostudio/Alessandro Gigli in “Pinocchio” (30’)

ore 21.55 e 23.15

D’Artagnan in “Il Mago delle bolle” (30’)

 

PIAZZA DELLA REPUBBLICA

ore 19.00

Peter Weyel (Germania) in “Herr Hundertpfund” (40’)

ore 19.50

Eviolins in “Bocca di Rosa e le altre donne” (30’)

ore 20.30

Duo Looky (Israele) in “The Happy Hours show” (35’)

ore 21.15

BadaBimBumBand in “Bandita” (10’)

ore 21.30

Peter Weyel (Germania) in “Herr Hundertpfund” (40’)

ore 22.20

Eviolins in “Bocca di Rosa e le altre donne” (30’)

ore 23.00

Duo Looky (Israele) in “The Happy Hours show” (35’)

ore 23.45

BadaBimBumBand in “Bandita” (30’)

 

PIAZZA DEL MERCATO

ore 21.15 e 22.40

Biliku in “Seta/Danza aerea” (30’)

ore 21.55 e 23.20

Luigi Ciotta in “Tutti in valigia” (35’)

 

CENTRO CIVICO MANNELLI

Ingresso ore 21.00 e 22.30

Le Canzoni da marciapiede in “La Valigia dei ricordi” (35’)

Spazio retrostante Esterno ore 22.00 e 23.25

Terzostudio/Federico Pieri in Il Carnevale degli animali” (30’)

Spazio retrostante Giardinetto ore 21.15 e 22.40

Juriy Longhi in “Bubble Street Cirkus” (35’)

 

VIA DEGLI SCUDI

ore 21.00, 22.00 e 23.00

Compagnia dell’Atto Comico in “La strada dei Freaks” (30’)

 

PIAZZETTA VIA DEGLI SCUDI

ore 21.15, 22.15 e 23.15

Paolo Borghi in “Magic Hang” (20’)

 

PIAZZA PAOLINI

ore 21.45 e 22.55

Samovar Teatro in “Mic Circ Fratilor” (30’)

 

PIAZZA DEL SILENZIO

ore 20.30 e 22.20

Thomas Herfort (Germania) in “Il maialino Henry ed i suoi amici” (30’)

ore 21.10 e 23.25

Felice Pantone in “The Buskers” (30’)

 

TERRAZZA DELL’ASILO DEL MANCINO

ore 19.00 Vieniteloracconto in “La Fiaba del focolare (50’)

ore 21.00 Vieniteloracconto in “Ma che cosa sono i baci?” (50’)

 

VIA DEL POGGIAME

dalle ore 20.30

Accademia di Belle Arti di Firenze/ Vieniteloracconto - “Favole al cellulare”

 

VIA DELLE PROCESSIONI (BASSO)

ore 21.15 e 23.00

Matteo Sacco in “La dolce vita” (35’)

 

VIA DELLE PROCESSIONI (ALTO)

Dalle ore 20.30

Mastro Bolla – “Il Magnifico Mastro Bolla e i suoi prodigi”

 

LA ROCCA (GIARDINO)

ore 21.15 e 22.40

Arnaldo Mangini in “Animale da palco” (30’)

 

LA ROCCA (ANFITEATRO)

ore 21.55 e 23.15

Guascone Teatro in “BalcaniKaos” (35’)

 

ITINERANTI

ore 21.05 (da Porta Pisana, Piazza della Repubblica e Via del gusto)

ore 22.05 (da Porta Fiorentina a Piazza Mazzini)

ore 23.45 (Piazza della Repubblica)

BadaBimBumBand in “Bandita” (35’)

 

 

SPETTACOLI UNO PER UNO

 

 

 

 

 

Compagnie partecipanti: Accademia di Belle Arti di Firenze, Alchimie Musicali, Badabimbumband, Biliku, Paolo Borghi, Luigi Ciotta, Compagnia dell'Atto Comico, D'Artagnan, Duo Looky (Israele), Eviolins, Guascone Teatro, Thomas Herfort (Germania), Le Canzoni da marciapiede, Juriy Longhi, Arnaldo Mangini, Mastro Bolla, Felice Pantone, Matteo Sacco, Samovar Teatro, Terzostudio/Alessandro Gigli, Terzostudio/Federico Pieri, Vieniteloracconto, Peter Weyel (Germania)

 

Accademia di Belle Arti di Firenze in “Fiabe al cellulare”

Una serie di installazioni realizzate dalla Scuola di Scenografia dell’Accademia di Belle Arti di Firenze dedicate ai cinque sensi. Giovani attori e giovani scenografi rappresentano cinque diverse filastrocche che Paola Coppini ha dedicato ai cinque sensi, invitando il pubblico del Festival a partecipare alla riconquista di valori smarriti o sottratti. I cinque personaggi del mondo della fiaba:

il mago Chimicone (il gusto) che si è impossessato dei buoni sapori, la strega Nerina (la vista) che ha invece sottratto il piacere dei colori, la fata Puzzina (l’olfatto) che ha diffuso i cattivi odori. Completano le cinque filastrocche l’orco Ingorgo (l’udito) e il nano Tallino (il tatto) responsabili della diffusione dei rumori e della perdita del piacere del toccare. La notizia di queste perdite, e della loro riconquista, correrà attraverso i cellulari, ormai strumento in mano anche ai giovanissimi. Saranno proprio loro a trovare le soluzioni in cinque storie fantastiche, ma sempre più legate al nostro vivere convulso. Percorso visivo realizzato ed animato dagli studenti della Scuola di Scenografia dell’Accademia di Belle Arti di Firenze. Realizzazione ed animazione: Paola Coppini, Letizia Gini e Massimo Mattioli.

dur. 120 min. 11, 12, 13, 14, 15 Agosto 2017

 

Alchimie Musicali in “ArchiMossi”

ArchiMossi è la prima orchestra itinerante per archi, che ovunque riscuote un grande successo. Viole e violini - strumenti amplificati singolarmente - per creare un volume di suono come fosse una marchin’ band, ma con una grazia e un’ironia tutte particolari ed un repertorio musicale originalissimo: spazia dalla tradizione irlandese, a quella slava, va indietro nel tempo, per poi calarsi nella musica contemporanea e quella pop rock. Come in una magica alchimia l’ensemble si deforma e muta continuamente, e nelle tre sere presentano tre diverse versioni coreografiche: la coloratissima ‘Fantasy’, la raffinata ‘Dark Lady’ e la romantica ‘Classic’, quella del loro esordio e del loro grande successo.

dur. 35 min. itineranti 11, 12, 13 Agosto 2017

 

Badabimbumband in “La Banda Molleggiata”

La Banda Molleggiata è la nuova produzione 2017 della BadaBimBumBand e Terzostudio.

Uno show in cui la qualità musicale dei brani si sposa con il teatro, con le coreografie corali ed eccezionalmente con la danza. “Molleggiata” sta infatti a sottolineare l’aspetto scenico della band in cui i musicisti dondolano, volteggiano, ballano mentre suonano; e vuol riferirsi al tempo stesso, al genere musicale che parte da “Celentano”, il molleggiato per eccellenza, per spaziare in sonorità e brani più moderni, per dar vita ad una miscela musicale esplosiva e danzante.

dur. 35 min. Itineranti 14 Agosto 2017

 

Badabimbumband in “Bandita”

“Bandita” come spettacolo finale e portafortuna del festival, oramai divenuto l’inno di Apritiborgo! ABC Festival, atteso come le ricorrenze. Uno spettacolo che ha debuttato nel lontano 2006, che ha reinventato il modo di esibirsi delle band di strada. Senza sposare un genere musicale ma capace di suonare musica per tutte le orecchie, dal jazz al funky ai pezzi cantati a ‘cappella’, e capace di valorizzare l’aspetto teatrale dell’esibizione, attraverso la scelta dei costumi e la studiata coreografia. In dodici anni si sono esibiti nella maggior parte dei festival italiani ed europei (hanno aperto a Strasburgo il festival mondiale dei sassofoni, hanno suonato davanti al Papa).

dur. 35 min. Itineranti 15 Agosto 2017

 

 

Biliku in “Seta/Danza aerea”

Uno spettacolo originale, di grande impatto scenografico, con un’importante struttura aerea che può contenere fino a tre acrobate che danzano in contemporanea. Uno spettacolo di grande visibilità, con otto artisti che si alternano ai tessuti senza soluzione di continuità.

Un racconto dal carattere incostante e mutevole in cui creature danzanti tessono tele di seta, ognuna con forza e personalità; ora camminano, ora volteggiano, ora ne rimangono intrappolate come se fossero loro stesse prede. Gli artisti della compagnia, grazie alle magiche coreografie e ai giochi di luce, raccontano i loro mutamenti, la loro fragilità e determinazione. Offrono se stessi al pubblico, le loro storie, i loro sentimenti, per questo ogni numero è unico e coinvolgente.

dur. 30 min. 11, 12, 13, 14, 15 Agosto 2017

 

 

Paolo Borghi in “Magic Hang”

Ipnotica, rilassante e raffinata. La musica di Paolo Borghi, giovane musicista emiliano, trasporta il pubblico in un tunnel emozionale e distensivo. Seduto, con le gambe incrociate, le sue mani volano e saltellano sull’ Hang, uno strumento a percussioni inusuale, creato in Svizzera nel 2000, da due artigiani di Berna (nel dialetto della città significa “mano”). La sua formazione da autodidatta gli ha permesso di sperimentare in modo ingegnoso le potenzialità esclusive del suo strumento, per un risultato estasiante. I suoni metallici, ma caldi e delicati, affascinano gli spettatori, attratti dalle insolite musicalità della performance. Diplomato in Musicoterapia a Firenze, unisce tecniche musicoterapiche con improvvisazioni melodiche, per un vortice di sensazioni inaudite. Finalista ad Italia’s Got Talent 2012.

Dur. 20 min. 11, 12, 13, 14, 15 Agosto 2017

 

Luigi Ciotta in “Tutti in valigia”

Valigie dentro valigie dentro valigie. Oggetti che cambiano forma in continuazione dando vita, sempre, a nuovi scenari. Uno spettacolo che ci porta indietro nel tempo: un albergo immaginario, pieno di clienti carichi di vecchie valigie. Sono gli anni 30, la musica accompagna un simpatico facchino nella sua travolgente lotta contro il caos. Tra teatro fisico, clown, cabaret e abilità circensi Luigi Ciotta con la sua semplicità coinvolge e gioca con il pubblico dando vita ad uno spettacolo dal ritmo incalzante e dai numerosi momenti poetici. Con le sue innumerevoli valigie è uno dei più importanti artisti di strada italiani. Vincitore del Premio Cantieri di Strada 2009, del Premio Mercurdo, Festival Dell’Assurdo 2010, ha partecipato a importanti Festival Internazionali e italiani.

Dur. 35 min. 11, 12, 13, 14, 15 Agosto 2017

 

Compagnia dell'Atto Comico in “La strada dei Freaks”

Via degli scudi, allestita come un piccolo circo composto da strani personaggi a cui la natura ha riservato un particolare destino. Il pubblico, accompagnato da un improvvisato folle impresario, ha la possibilità di ammirarli e di fare la loro conoscenza. Ed ecco le litigiose Gemelle Siamesi, in perenne disaccordo su tutto costrette dalla natura ad una forzata “convivenza”; la Donna Scimmia, strappata fin da piccola alle foreste della jungla nera, si scopre avere una bellissima voce; all’Indovino, vecchio e smemorato, che non ne azzecca una e che tenta improbabili trucchi di magia che finiscono sempre in un mortificante fallimento ed infine l’Uomo Forzuto che allieta gli astanti sollevando enormi pesi e spezzando grosse catene. “La strada dei Freaks” è un piccolo tour spettacolo ispirato ai circhi e agli spettacoli itineranti di fine ‘800, primi ‘900, in particolare in America, dove si mettevano in scena non solo acrobati ed illusionisti, ma anche persone affette da difetti congeniti che divennero vere e proprie attrazioni popolari.

dur. 30 min. 11, 12, 13, 14, 15 Agosto 2017

 

 

D'Artagnan in “Il mago delle bolle”

Stefano Righi, in arte D’Artagnan, è specializzato in bolle di sapone ed in questa particolare forma di intrattenimento è davvero un maestro insuperabile, detentore di diversi record: maggior numero di bolle dentro un’altra bolla (452), maggior numero di bolle soffiate con una mano in un minuti (730), record Guiness dei primati - certificati su www.recordsetter.com; attualmente è in attesa di approvazione del Guinness Record come Bruco/Catena di bolle più lungo (40 bolle).

Uno spettacolo di grande effetto che sorprende grandi e piccini: bolle di sapone con le mani, con racchette, con anelli di dimensioni piccole e giganti, bolle che girano su se stesse, tunnel magici, sculture uniche e colorate, vulcani di bolle di fumo non tossico, bolle di fuoco, bolle con vaporella, invenzione di molte bolle sopra l'altra, bolle simil3D e altro ancora… Venite a scoprirlo!

dur. 30 min. 11, 12, 13, 14, 15 Agosto 2017

 

 

Duo Looky (Israele) in “The Happy Hours show”

Uno spettacolo comico e frizzante di acrobatica e circo. Un barista e una cameriera, davanti al loro piccolo bancone bar, sognano il successo nel mondo del circo. E allora si esibiscono con i loro numeri più cool - sketch di mano a mano, in due sul monociclo, camminano sulle punte dei piedi sopra delle bottiglie di vetro - mescolando alle loro qualità acrobatiche una simpatia e un umorismo piccante che conquista subito l'amore del pubblico. Gal Baz e Moriya hanno messo da parte le loro esperienze artistiche individuali (acrobatica e danza) e hanno studiato per due anni con i migliori formatori europei alla scuola di circo. Il loro spettacolo “The happy hour show”, tutto giocato sui trucchi, sul linguaggio del corpo, sugli equivoci e sui precari equilibri è stato subito un successo che li ha portati in festival prestigiosi europei ed internazionali.

dur. 35 min. 11, 12, 13, 14, 15 Agosto 2017

 

Eviolins in “Bocca di Rosa e le altre donne”

La voce Evelyn Di Biase e il violino di Stefania Bedetti unite per un tributo musicale al grande cantautore Fabrizio de Andrè, che ha omaggiato con le sue canzoni il mondo femminile in maniera davvero sublime. I brani vengono arricchiti da parti recitate, che servono per introdurre la donna protagonista della canzone successiva. Canzoni come Bocca di Rosa, La Canzone di Marinella, Via del Campo eseguite dal vivo dalle Eviolins (voce e violino elettrico accompagnate da basi strumentali) guideranno l’ascoltatore in un affascinante poetico percorso.

dur. 35 min. 11, 12, 13, 14, 15 Agosto 2017

 

 

Guascone Teatro in “BalcaniKaos”

“BalcaniKaos” è lo spettacolo di maggiore successo della compagnia diretta da Andrea Kaemmerle, uno degli artisti emergenti del teatro italiano e accompagnato musicalmente dalla scoppiettante Ras Kornica Orchestra. Circo, storie di vodka, atmosfere dei Konoba slavi, canzoni e tanta leggerezza su un est molto sognato, soprattutto come un non-ovest. Una finestra un po’ Felliniana sui nostri scatenatissimi vicini di casa, per conoscerli un po’ di più. Le atmosfere letterarie mitteleuropee si fondono con quelle più popolari degli aneddoti e delle leggende di tradizione ebraica. Amore per le sonorità, le tradizioni, gli odori, le feste dell’est, i colori zingari, i loro strumenti, i loro viaggi, le scorribande nel mondo Yiddish con il suo umorismo tragico e premonitore. Spettacolo teatral-musicale, dedicato ai Balcani ed in generale dell’est europeo.

Uno spettacolo di amara comicità, da non perdere!

dur. 35 min. 11, 12, 13, 14, 15 Agosto 2017

 

 

 

Thomas Herfort (Germana) in “Il maialino Henry ed i suoi amici”

Il maialino Henry si esibisce in modo divertente, poetico e al tempo stesso satirico e presenta i suoi amici: lo scheletro cantante, i topolini ballerini, gli extraterrestri acrobati e molti altri.

Thomas ha studiato belle arti in Germania ed in Spagna, dove si è appassionato nella costruzione e manipolazione delle marionette con la compagnia "Taller de Marionetas" diretta da Pepe Otal, una vera e propria fucina di talenti di questa arte. “Il maialino Henry ed i suoi amici” è il suo cavallo di battaglia, divertente, poetico, assurdo, magico, con una sequenza di personaggi unici e irripetibili che lasciano di stucco per l’abilità con cui vengono manovrati.

dur. 30 min. 11, 12, 13, 14, 15 Agosto 2017

 

Le Canzoni da marciapiede in “La Valigia dei ricordi”

Una bella cantattrice tutta pizzi e piume, un pianoforte e una valigia piena di ricordi pronti a diventare canzone. Sembrerebbe tutto perfetto per un romantico recital, se non fosse per alcuni inconvenienti e per la presenza di una piccola monella armata di violino, che renderanno vano ogni serio tentativo di spettacolo. Si finirà col cantare di pittoreschi pranzi di nozze, lanciatori di coltelli, signorine scollacciate, animali-umani e altre stranezze, tra canzone d’antan, cabaret e musica d’autore: dalle cronache di provincia raccolte nel primo album “Al pranzo di nozze” alle attrazioni dell’ultimo, “Un circo di paese“, passando per alcuni omaggi alla canzone francese, tedesca e italiana anni ’20 – ’50, tra Edith Piaf, Marlene Dietrich, Natalino Otto e Milly Mignone.

Uno spettacolo dall’estetica retrò, ricco di movimento e cambi di ritmo, ironico e sentimentale.

dur. 35 min. 11, 12, 13, 14, 15 Agosto 2017

 

Juriy Longhi in “Bubble Street Cirkus”

Frutto di grande passione e continuo sperimentare su strada, il Bubble Street Cirkus è il risultato di una ricerca che non ha mai fine e che lo rende un “work in progress”, un’opera in continua evoluzione e trasformazione. Il gioco di complicità con gli spettatori e il virtuosismo tecnico nella giocoleria e nell’equilibrismo sono gli ingredienti principali di uno spettacolo effervescente e dinamico, capace di coinvolgere, stupire e divertire qualsiasi tipo di pubblico. Uno spettacolo pluripremiato: vincitore del Primo Premio “Festival Artisti in Montagna” (Frabosa Soprana, CN; edizioni 2007 e 2012) Premio della Critica “Festival Strabilandia” (Bellizzi, SA; edizione 2011) Secondo Premio “KleinKunstFestival – Insel Usedom” (Usedom, Germania; edizione 2015)

Unico il suo numero di giocoleria sulla scala in equilibrio sulla corda molle!

dur. 35 min. 11, 12, 13, 14, 15 Agosto 2017

 

Arnaldo Mangini “Animale da palco”

“Animale da palco” è lo spettacolo che Arnaldo Mangini, attore comico e sosia ufficiale di Mr. Bean, porta in giro per il mondo da vent'anni. Lo spettacolo si sviluppa in un alternarsi di gag comiche dove gli spettatori sono coinvolti a partecipare. Arnaldo reinterpreta il personaggio di Rowan Atkinson facendolo proprio e potenziandolo con la sua incredibile capacità comica. L'insolita sfrontatezza infatti è dovuta all’approfondimento decennale di importanti maestri della comicità mimica e visual che lo hanno portato a fare sue qualità come: la bizzarria di Stan Laurel; l’intelligenza di Jacques Tati; l’irriverenza di Mr. Bean; la follia del clown di Jango Edwards. Il suo processo evolutivo determina così la creazione di un “prodotto comico” assolutamente unico in grado di creare situazioni paradossali ed emozionali.

dur. 30 min. 11, 12, 13, 14, 15 Agosto 2017

 

Mastro Bolla – “Il Magnifico Mastro Bolla e i suoi prodigi

Uno spettacolo permanente di bolle deliranti e inconsuete, tra fuoco, tiri al bersaglio e altre delizie.

11, 12, 13, 14, 15 Agosto 2017

 

Felice Pantone in “The Buskers”

Amodeo è un musicista di strada intento a occupare la sua postazione all'ora stabilita, per proporre il suo repertorio di brani di ukulele, accompagnato da una gallina e da un papero blu. Ma chi prima ha occupato la postazione, ha abbandonato in quel luogo una borsa. Incuriosito dagli oggetti al suo interno, Amodeo non resiste alla tentazione di usarli e provarli in un crescendo di colpi di scena e gag musicali che condurranno l’artista ha suonare qualunque cosa, perfino la sega.

Dur. 30 min. 11, 12, 13, 14, 15 Agosto 2017

 

 

 

Matteo Sacco in “La dolce vita”

Matteo Sacco è un cantautore che racconta storie di personaggi e di luoghi spesso immaginari, lungo un viaggio che ripercorre e descrive la sua biografia personale. Le sue canzoni sembrano emergere inizialmente da una dimensione onirica, a volte quasi surreale, che però poi si incarna passando attraverso le forme più concrete della natura, della terra e dell'essere umano. Tutto ciò accompagnato dai tratti folk/rock della sua musica che, come un tappeto volante, si fa veicolo delle parole cantate. Matteo Sacco e la sua band, annovera nel suo carnet la presenza all’Umbria Folk Festival.

dur. 35 min. 11, 12, 13, 14, 15 Agosto 2017

 

Samovar Teatro in “Mic Circ Fratilor”

Due fratelli, un po' rumeni, un po' italiani, mettono in scena un piccolo circo. Hanno perso tutto, sono rimasti soli, con i loro strumenti ed un traballante baracchino su quattro ruote dal quale nascono musiche, personaggi grotteschi ed animali inaspettati. Così, cercano di portare avanti lo spettacolo di famiglia diventando contemporaneamente fanfara, acrobati, animali, ma soprattutto uomini. Vogliono stupirci, meravigliarci. Tutto è giocato su piccoli equilibri che cercano di rimanere tali ma così non è, e proprio in questo modo ci meravigliano. Perché cos'è la meraviglia se non un equilibrio che si rompe.

dur. 30 min. 11, 12, 13, 14, 15 Agosto 2017

 

Terzostudio/Alessandro Gigli in “Pinocchio”

‘Contastorie insuperabile dotato di una grande sensibilità e intelligenza teatrale, ha impresso la sua stessa vita nei quadri dei suoi cartelloni, confondendosi con i suoi indimenticabili e paradossali personaggi’. Così la Regione Piemonte motivava il premio Torontotela ad Alessandro Gigli. Ritorna l'arte antica del contastorie che utilizzando il ritmo e la capacità di affascinare narrando, con l'aiuto scenografico del telo illustrato, farà entrare lo spettatore nel magico mondo della fiaba e del racconto. Una forma teatrale questa, nella quale Alessandro Gigli è divenuto maestro, sapendo coniugare i vari e differenti registri espressivi dalla drammatizzazione fino alla forma del ‘cuntu’.

Il telo attorno al quale ruota lo spettacolo è quello de “Le avventure di Pinocchio” da Collodi, un testo che Gigli conosce in ogni sua più piccola sfumatura e dettaglio.

dur. 30 min. 11, 12, 13, 14, 15 Agosto 2017

 

Terzostudio/Federico Pieri in Il Carnevale degli animali” 

Il Carnevale degli animali, tra le più note opere di Camille Saint- Saëns, è la nuova produzione 2017 di Terzostudio. Un’opera dalla struttura musicale raffinata capace di farsi ‘vedere’, di suggerire interpretazioni, sulla quale Federico Pieri costruisce un racconto visivo interessante. La composizione è costituita da 14 brani, ciascuno dedicato ad un animale. Ogni animale è ‘descritto’ in modo ironico e pungente attraverso la melodia dei vari strumenti. La marcia del leone, galline e galli, emioni, tartarughe, elefanti, canguri, pesci, asini uccelli, fossili, il cigno – si incontreranno con cinque tecniche artistiche di espressione, dalle ombre cinesi ai disegni con la sabbia, alla clowneria ai pupazzi. dur. 30 min. 11, 12, 13, 14, 15 Agosto 2017

 

Vieniteloracconto in “Ma che cosa sono i baci?” La novella dell’Amore e del Contrasto.

Con la nuova produzione “La novella dell’Amore e del Contrasto” l’Associazione Vieniteloracconto lascia il contesto favolistico che ha caratterizzato le produzioni passate, e conduce lo spettatore dentro le fiabe della tradizione toscana, per fargli conoscere personaggi più vicini alle novelle del Boccaccio o del Sacchetti, fatti di viva carne e di giovanili turbamenti. Amore e guerra, ma anche una sana passione per la buona tavola infarciscono il lungo cammino del protagonista attraverso un medioevo che ricorda ed amplifica le contraddizioni dell’oggi.

In scena gli attori dell’Associazione Vieniteloracconto con scenografie e costumi, completamente dipinti a mano, realizzati appositamente dai giovani scenografi dell’Accademia di Belle Arti di Firenze. Un progetto teatrale di Massimo Mattioli.

dur. 50 min. 11, 12, 13, 14, 15 Agosto 2017

 

Vieniteloracconto in “ La Fiaba del Focolare “

Con la messa in scena di “La Fiaba del Focolare” si amplia il rapporto tra azione e narrazione, in quanto si unisce alla rappresentazione mimico-corporea dei vari personaggi la voce dell’attore narrante, che sottolinea le diverse situazioni emotive contenute nella novella. La voce di Paola Coppini guida difatti Andrea Vitali e Letizia Gini nell’intero percorso narrativo, mentre agli oggetti scenici progettati e realizzati dagli studenti di Scenografia dell’Accademia di Belle Arti di Firenze, toccherà invece il compito di arricchire visivamente il taglio dato al racconto, sostenere l’interazione con il pubblico dei più piccoli e stimolare l’adulto a comprendere quanto “la forza della parola che racconta” possa oggi più che mai essere utile ad una corretta comunicazione e non alla semplice trasmissione. Di e con Paola Coppini e con gli attori: Letizia Gini e Andrea Vitali.

dur. 50 min. 11, 12, 13, 14, 15 Agosto 2017

 

Peter Weyel (Germania) in “Herr Hundertpfund”

Peter Weyel è uno dei talenti più alti e riconosciuti del teatro di strada internazionale, tanto che l’attività didattica di insegnamento e di regia in Italia e Germania lo impegna quasi quanto il lavoro attoriale. Con il suo “Herr Hundertpfund” lavora da oltre venti anni per i festival di teatro di strada in tutta l´Europa. Apparentemente di pessimo umore, Peter Weyel presenta uno spettacolo artistico che è un fuoco d’artificio. Il contatto col pubblico si crea come per caso e si sviluppa in una performance travolgente. Un piatto rotto, una tigre addestrata, biancheria intima all’ultima moda, abbinamenti privi di senso ci fanno chiedere se Peter Weyel é pazzo oppure é geniale.  E’ stato presente in tutti i maggiori festival europei ed ha vinto in carriera numerosi premi: al Festival La strada di Augsburg, Festival Bamberger Händchen, al Festival Gaffenberg di Heilbronn, al Festival Gießener Schwätzer di Gießen.

Dur. 40 min. 11, 12, 13, 14, 15 Agosto 2017

 

 

 

 

 
 
 
 
 

  Terzostudio srl Progetti per lo spettacolo - Via della gioventù, 3 - 56024 Ponte a Egola (PI) - P.I. 01945720504