Stu Nicholls | CSSplay | Professional series #1
 
 
 
 
 
 
 

 

 La Luna Ŕ azzurra

34░ Edizione. Festival Internazionale del Teatro di Figura

San Miniato (PI) 30 Giugno e 1,2 Luglio 2017

Scarica il programma 2017

 

Compagnie partecipanti: All’InCirco/Terzostudio, Claudio Cinelli, Compagnia FolleMente, Fantulin, Alessandro Gigli/Terzostudio, Gioca la Piazza, Andrea Giuntini, Guga Morales, Mr. Mustache, Omis, Felice Pantone, Federico Pieri/Terzostudio, Teatrino di Puck, Teatro Alegre, Teatro Trabagai, Teatrombria, Trame a Pois, Ugo Sanchez Jr.

 

VENERDI’ 30 GIUGNO 2017

 

dalle ore 21.00 - Via IV Novembre

“Gioca La piazza” - animazione con giochi di legno dur. 3h

 

ore 21.00 e 22.20 - Piazza del Popolo

Omis in “Magic show” dur. 30’

 

ore 21.20 - Scalinate del SS. Crocefisso

All’InCirco/Terzostudio in “Non perdere il filo” dur. 40’

 

ore 21.15, 21.45, 22.15, 22.45, 23.15 - Loggiati di San Domenico

Compagnia FolleMente  in “Tre” dur. 9’

 

ore 21.30, 22.00, 22.30, 23.00, 23.30 - Giardino della Cisterna (sezione adulti)

Andrea Giuntini e Cristina Conticelli in “La Marionetta” dur. 11’

 

ore 21.35 e 23.00 - Piazza del popolo

Guga Morales (Brasile) in “The Showman” dur. 40’

 

ore 22.10 - Piazza del Duomo

Spettacolo in Prima Nazionale

Federico Pieri/Terzostudio in “Il Carnevale degli animali” dur. 45’

 

ore 23.10 - Piazza del Seminario

Mister Moustache in “Affetto d’amore” dur. 40’

 

SABATO 1 LUGLIO 2017

 

dalle ore 21.00 - Via IV Novembre

Fantulin in “Gli Spaventapasseri” laboratorio dur. 3h

 

dalle ore 21.00 - Piazza del Seminario

“Gioca La piazza” - animazione con giochi di legno dur. 3h

 

ore 21.00 e 22.30 - Piazza del Popolo

Guga Morales (Brasile) in “The Showman” dur. 40’

 

ore 21.15, 22.15 e 23.15 - Loggiati di San Domenico

Terzostudio/All’InCirco in “Non perdere il filo” dur. 25’

 

ore 21.20 - Scalinate del SS. Crocefisso

“Compagnia FolleMente in “L'Histoire d'un Reve Perdu” dur. 45’

 

ore 21.45 e 23.15 - Piazza del Popolo

Mister Moustache “Affetto d’amore” dur. 40’

 

ore 21.50 - Piazza del Duomo

Consegna del premio alla carriera “Luna d’argento” al Teatro Alegre

 

ore 22.00 - Piazza del Duomo

Claudio Cinelli in “Heartbeat” dur. 60’

 

ore 23.10 - Giardino della Cisterna (sezione adulti)

Teatro Alegre in “Marionette in cerca di manipolazione” dur. 55’

 

ore 23.15 - Piazza del Seminario

Ugo Sanchez Jr. in “Rio boom boom” dur. 40’

 

 

DOMENICA 2 LUGLIO 2017

 

dalle ore 21.00 - Via IV Novembre

Fantulin in “La bottega di Geppetto” laboratorio dur. 3h

 

dalle ore 21.00 - Piazza del Seminario

“Gioca La piazza” - animazione con giochi di legno dur. 3h

 

ore 21.15 e 22.30 - Piazza del Popolo

Felice Pantone in “The Buskers” dur. 30’

 

ore 21.20 - Scalinate del SS. Crocefisso

Alessandro Gigli/Terzostudio in “L’angelo e il diavolo” dur. 40’

 

ore 21.50 e 23.10 - Piazza del Popolo

Trame a Pois in “Inconsistent Wor(l)ds” dur. 30’

 

ore 22.10 - Piazza del Duomo

Teatrombria in “Oggi sposi, la vera storia di Cenerentola” dur. 50’

 

ore 23.10 - Giardino della Cisterna (sezione adulti)

Teatrino di Puck in “Eppur bisogna andar” dur. 40’

 

ore 23.10 - Piazza del Seminario

Teatro Trabagai in “Le avventure di Pinocchio su baracca rotante” dur. 40’

 

 

 

 

SPETTACOLI UNO PER UNO

 

 

Compagnie partecipanti:All’InCirco/Terzostudio, Claudio Cinelli, Compagnia FolleMente, Fantulin, Alessandro Gigli/Terzostudio, Gioca la Piazza, Andrea Giuntini, Guga Morales, Mr. Mustache, Omis, Felice Pantone, Federico Pieri/Terzostudio, Teatrino di Puck, Teatro Alegre, Teatro Trabagai, Teatrombria, Trame a Pois, Ugo Sanchez Jr.

 

All’InCirco/Terzostudio in “Non Perdere il filo”

Uno spettacolo di marionette in cui da un magico carretto spuntano strani personaggi: buffi pagliacci di legno, pirati poeti, rottami parlanti, un robot con una moka al posto della testa, una ballerina e fantasmi canterini prendono vita appesi ai fili sottili della fantasia. E ci conducono in un mondo in miniatura, dove le proporzioni si stravolgono e anche l’adulto torna bambino. Scenografia, oggetti, burattini, marionette, tutto Ŕ costruito artigianalmente, con materiali di riciclo. Di e con Gianluca Palma.Dur. 25 min. - 30 giugno e 1 luglio

 

 

Claudio Cinelli in “Heartbeat”

“Heartbeat” Ŕ uno spettacolo di sketch dedicato all'amore; uno spettacolo poetico, pazzo, malinconico, toccante, emozionante, comico, tremendamente satirico e ancora di pi¨, senza usare una sola parola. “Heartbeat” unisce il moderno teatro di figura con la danza e il mimo; il virtuosismo alla fantasia; racconta l'amore; quell'amore che a volte gettiamo al vento; quell'amore che ci fa sognare davanti a una nuvola; quell'amore che ci costringe ad inventare. Claudio Cinelli Ŕ una della figure pi¨ eclettiche del panorama artistico teatrale italiano. Le sue esperienze spaziano dal teatro, all'opera lirica, al teatro di figura. In pi¨ di 45 anni di attivitÓ ha realizzato oltre cinquanta spettacoli.Dur. 60 min. -1 luglio

 

 

Compagnia Follemente in “Tre”

Tre storie. Ciascuna di tre minuti.Le tre etÓ della vita. L'infanzia, la maturitÓ, la vecchiaia.L'intero percorso dell'essere umano colto in tre momenti essenziali: laspensieratezza del gioco, la scoperta della passione amorosa, l'inevitabileincontro con la morte; ad unirli il filo rosso dell'amore.Uno spettacolo cabalistico, dove il teatro di figura tradizionale incontra il suosenso pi¨ moderno: come in Obraszov, l'essenzialitÓ delle mani e delle pallineda pingpong si mescolano alla sensualitÓ del tango, alle tecniche di magia emolto altro, per narrare il sentiero della vita, con un finale fuori dalle righe.Tutto avviene all'interno di un piccolo teatrino all'italiana, per circa 20 - 30 spettatori alla volta.Dur. 9 min. –30 giugno

 

Compagnia FolleMente in “L'Histoire d'un RevePerdu”

Due viandanti con il loro baule viaggiano da un posto all'altro per raccontare unastoria. Come una scatola cinese, il baule si apre e diviene quel microcosmo dove glieventi, i luoghi e i personaggi della storia prendono vita. Una storia d'amoremedievale, un principe e una principessa ed il loro amore, ostacolato da unamalefica strega. La storia di uno specchio. Il finale svelerÓ molto pi¨ di quantoimmaginiamo. “L'Histoire d'un RevePerdu” Ŕ un riallestimento di uno spettacolo del 1986 di Claudio Cinelli, con le marionette originalicreate dall'autore e gran parte delle scenografie originali. Adattamento testo e dialoghi a curadella Compagnia FolleMente.Dur. 45 min. -1 luglio

 

Fantulin in “Gli Spaventapasseri”

Nella cultura contadina gli spaventapasseri hanno rappresentato per anni un’icona caratteristica divenendo un tutt’uno con il paesaggio, tanto che oggi – questi simboli sempre pi¨ introvabili - sono oggetto di studio, di ricerca, di mostre fotografiche e addirittura di musei. Partendo da queste figure semplicemente realizzate, con gli stessi materiali sarÓ proposto ai ragazzi e ai loro genitori un cambio di collocazione e di funzione: dal campo alla cameretta a scacciare fantasmi e anzichÚ passeri. Un laboratorio assolutamente originale dove, con la memoria degli spaventapasseri e con i tipici materiali poveri (legno, stracci, paglia), ognuno potrÓ costruirsi il proprio ‘scacciafantasmi’ e portarselo a casa. Dur. 3 h. -1 luglio

 

Fantulin in “La Bottega di Geppetto”

Non uno spettacolo, ma un vero e proprio laboratorio della creativitÓ attraverso l’uso del legno. Alcuni tavoli, decine di arnesi da falegname, un’enorme quantitÓ di pezzi di legno delle pi¨ svariate forme e dimensioni, due animatori per aiutare, per stimolare e consigliare, per utilizzare gli strumenti pi¨ difficili. Tutto questo a disposizione di un pubblico familiare, dove padri e figli si improvvisano volentieri “Mastro Geppetto” per dar vita ad una scultura, un aeroplano, un burattino, un giocattolo che ognuno potrÓ portarsi a casa. Dur. 3 h. -2 luglio

 

Alessandro Gigli/Terzostudioin “L’angelo e il diavolo”

“L’angelo e il diavolo” Ŕ una farsa tragicomica per burattini a guanto e contastorie, in cui tante vicende si alternano a ritmo sostenuto, attraverso i canoni classici della farsa per burattini come le bastonate, le gag, i buoni e i cattivi. Diverse scene: un lupo cattivocerca di mangiare una povera bambina; l'amore di Giuseppa e Bastiano Ŕ contrastato dal perfido Rodrigoche non esiterÓ a fare un patto con il Diavolo pur di realizzare i suoi scopi e altro ancora, in cui emergono la grande immediatezza e capacitÓ comunicativa del contastorie Alessandro Gigli, maestro nell’affabulazione dalla trentennale esperienza nei teatri, in strada e nelle scuole. Uno spettacolo agile e dinamico, capace di far entusiasmare e coinvolgere il pubblico di grandi e bambini.Dur. 44 min. – 2 luglio

 

Gioca la piazza - animazione

Una piazza allestita con trenta giochi artigianali in legno, un parco giochi itinerante che riprende le antiche tradizioni popolari e consente a grandi e piccini di esprimersi ed essere i veri protagonisti della festa. Tutti i giochi sono costruiti con materiali di recupero: cosý barattoli, palle di giornale, ritagli di falegnamerie, stoffe, ruote di bici, e altri oggetti di scarto vengono trasformati in un’ottica educativa/ecologica in oggetti nuovi, divertenti e funzionali. Una festa di liberi giochi in liberi spazi cittadini. Dur. 3 h. - 30 giugno e 1, 2 luglio

 

Andrea Giuntini e Cristina Conticelli in “La Marionetta”

Liberamente tratto dalla poesia “La Marioneta” di J.Welch, lo spettacolo racconta un momento della vita teatrale, quando l’attore riflette sul proprio ruolo da interpretare e sulla propria vita da vivere. Metafora di chiunque si fermi a domandarsi se sta vivendo la propria vita fino in fondo o se, inconsapevole, rimane nei limiti dell’osservatore. La marionettaŔ tecnicamente un bunraku animato a vista, viene da lontano e sotto le spoglie di una suora ha calcato le scene in uno spettacolo dedicato a Puccini con la regia di Claudio Cinelli; per l’occasione Ŕ stata riadattata e rivista. Il sounddi questa intensa produzione Ŕ elaboratoda Gabriele Bochicchio, giovane e talentuoso compositore, e affonda le sue radici nel passato dei compositori Carpi e Luporini, conosciuti al grande pubblico per Pinocchio cinematografico e teatrale. Dur. 11 min. -30 giugno

 

Guga Morales in “The Showman”

Artista brasiliano con oltre dieci anni di esperienza in giocoleria e teatro di strada, Guga Morales presenta il suo spettacolo da solista “The Showman”. Lo spettacolo mescola improvvisazione, giocoleria edequilibrismi estremi (mette un cono in bocca sul quale appoggia in perfetta sincronia vari oggetti, palla, bicchieri, bottiglia), in un crescendo di giochi di equilibrio mozzafiato che terminano con numeri di giocoleria sul monociclo a due metri di altezza. Sarcastico provocatore ed irriverente, Guga Morales si Ŕ esibito in oltre dieci paesi grazie al suo spettacolo divertente e adatto a tutte le etÓ.dur. 40 min.- 30 giugno, 01 luglio

 

Mr. Mustache in “Affetto d’amore”

Mister Mustache Ŕ un uomo sulla trentina mosso da un unico, caparbio obiettivo: trovare l’amore. Vorrebbe essere galante ma risulta impacciato. Vorrebbe essere un novello Casanova, ma di Casanova ha solo la rosa rossa e l’aria un po’ vintage. Lo spettacolo racconta senza parole e a ritmo serrato la storia d’amore tra il nostro protagonista e una donna scelta tra il pubblico. Lungo una via crucis di imprevisti, gaffe e tenaci tentativi di rimediare ad essi con pezze a colori, grazie all’arte dell’arrangiarsi a bizzarre intuizioni e ad un provvidenziale rotolo di scotch adesivo il nostro eroe riuscirÓ a conquistare la sua amata. Ma nei sentieri dell’amore l’imprevisto Ŕ sempre in agguato. Dur. 40 min. - 30, giugno

 

Omis in “Magic show”

Uno spettacolo di magia comica adatto al pubblico dei pi¨ piccoli. Ogni gioco deve far sognare, deve illudere e stupire per essere accompagnato e travolto dalle risate dei bambini. La magia dell’impossibile mischiata alla comicitÓ del gesto. Un mago poliedrico ed impertinente che rende tutto divertente, che sa coinvolgere gli spettatori e renderli protagonisti. Un mago che si libera da ogni protezione e sceglie di avere un rapporto ravvicinato con il pubblico.Dur. 30 min. - 30 giugno, 01 luglio

 

Felice Pantone in “The Buskers”

Amodeo Ŕ un musicista di strada intento a occupare la sua postazione all'ora stabilita, per proporre il suo repertorio di brani di ukulele, accompagnato da una gallina e da un papero blu. Ma chi prima ha occupato la postazione, ha abbandonato in quel luogo una borsa. Incuriosito dagli oggetti al suo interno, Amodeo non resiste alla tentazione di usarli e provarli in un crescendo di colpi di scena e gag musicali che condurranno l’artista ha suonare qualunque cosa, perfino la sega.

Dur. 30 min. -30 giugno

 

Federico Pieri/Terzostudio in “Il Carnevale degli animali” 

La nuova produzione 2017 di Terzostudio e Federico Pieri inaugura la 34░ edizione del Festival La Luna Ŕ azzurra. Il Carnevale degli animali, tra le pi¨ note opere di Camille Saint- SaŰns, viene rappresentato dalla maestria e sensibilitÓ di Federico Pieri, unendo cinque tecniche artistiche diverse: le ombre cinesi, i disegni con la sabbia, il teatro di figura, la prestigiazione e la clownerie danno vita a quattordici brani musicali, ciascuno dedicato ad un animale diverso. E cosý la marcia del leone, galline e galli, emioni, tartarughe, elefanti, canguri, pesci, asini uccelli, fossili, il cigno si animano in unica storia che lascerÓ incantato il pubblico di tutte le etÓ. Dur. 45 min. - 30 giugno

 

Teatrino di Puck in “Eppur bisogna andar”

Spettacolo vincitore del concorso ‘MigrAzioni 2017’ indetto da ANAP, “Eppur Bisogna Andar” Ŕ ambientato durante la prima grande emigrazione degli italiani verso il Brasile, nel 1886. E' il sentimento di tre donne,Marisa, Anna e Maddalena, provenienti ciascuna da una regione differente (Romagna, Toscana e Sicilia) che, spinte dalla propria causa, si trovano nella stiva della nave ad affrontare, nelle vesti di clandestine e ricercate dal Capitan Zi’ Cirý, il lungo viaggio di ritorno dalla Terra del caffŔ. Dur. 40 min. - 2 luglio

 

Teatro Alegre in “Marionette in cerca di manipolazione”

“Marionette in Cerca di Manipolazione” Ŕ uno sguardo acido, allo stesso tempo satirico, verso le regole che reggono la nostra societÓ. Vengono trattate la solitudine, la morte, il tempo che passa, i rapporti umani, la frivolezza della vita. Il burattinaio sa perchÚ ha creato questo spettacolo; Ŕ il suo linguaggio, quasi il suo grido di allarme, cosciente o no, Ŕ la sua visione della vita in generale.

Lui non ne fa un volantino militante bensý conserva un distacco del tutto originale e una retrospettiva che gli permette di osservare, di denunciare il tutto con umore e sarcasmo. L’ironia rimane il suo forte. E, senza dubbio, fa sý che questo spettacolo parli senza che nessuna parola esca dalla bocca degli “attori”.Dur. 55 min. -1 luglio

 

Teatro Trabagai in “Le avventure di Pinocchio su baracca rotante”

Pi¨ di un teatrino, pi¨ di una cantastoriata, pi¨ di uno spettacolo di commedia dell'arte, pi¨ di una semplice storia. La storia di Pinocchio raccontata/cantata/interpretata su di un teatrino rotante, che appare e scompare sotto gli occhi del pubblico per regalare un momento di divertimento e fantasia. Lo spettacolo si svolge intorno, sopra e vicino ad una pedana-teatrino rotante con due scenari: da una parte il lato cantastorie, con panchetti e strumenti e dall'altro lato la baracca dei burattini, in cui si muovono le sagome in legno dei personaggi di Pinocchio. Lo spettacolo alterna momenti di racconto ad azioni teatrali di commedia dell'arte di clown, ed altri ancora di teatro di figura dentro alla baracca. Dur. 40 min. - 2 luglio

 

Teatrombria in “Oggi sposi, la vera storia di Cenerentola”

Vi siete mai chiesti chi prepar˛ il pranzo di nozze di Cenerentola? Ma loro naturalmente… Le sorellastre! Ecco tutti i retroscena di quella festa che entr˛ nella storia dei matrimoni da favola. Ma non finisce qui, perchÚ per la prima volta nella storia sapremo che cosa successe dopo quel famoso matrimonio, e li si che ci sarÓ da ridere! E chi pu˛ essere protagonista di un pranzo se non i piatti, le posate e naturalmente le pietanze! Saranno proprio loro, che nello spettacolo prendono vita, a raccontarci una Storia nella Storia. E mentre la favola si “consuma”, le sorellastre in carne ed ossa continuano ad apparecchiare la tavola e a sognare che anche per loro un giorno i sogni diventino realtÓ. Dur. 50 min. -2 luglio

 

Trame a Pois in “Inconsistent Wor(l)ds”

Un progetto di “Trame a Pois” in collaborazione con “Kineses Centro Studi Danza e Movimento Certaldo” in cui grandi sculture a forma di dodecaedro diventano scenario per interventi artistici di body painting e performance di danza.I mondi inconclusi sono creati a immagine dell’uomo: sono pieni e abbondanti di meraviglie. Ma spesso sono saturi, perchÚ chi vi abita li ha riempiti e conclusi con cose effimere e futili. C’Ŕ un eccesso di valori, di parole, di tensioni che soffocano la persona e l’unico modo per sopravvivere Ŕ uscirne intatti e consapevoli. Sono mondi ridondanti di sentimenti, tanto che sono diventati insofferenti verso chi li abita. E’ tutto in abbondanza, in eccesso. C’Ŕ la volontÓ di volerci riprovare, a ritrovare un equilibrio in questa esagerazione che porta inevitabilmente all’inconsistenza. Le creature che abitano questi mondi sono in bilico, ma non sono anime perse.Dur. 30 min. –2 Luglio

 

Ugo Sanchez Jr. in “Rio Boom Boom”

Ugo Sanchez Jr. porta in scena vari numeri che provengono da un’esperienza teatrale decennale e sceglie di farlo indossando i panni di un clown irriverente. Con un linguaggio universale privo di parole, il personaggio si contraddistingue dalla sua eleganza/stravaganza e s’impone sul palco con una determinazione tagliente quanto assurda, diventando il “giullare supremo” di quello spazio. Un tempo e un luogo tutto suo dove lui pu˛ fare ci˛ che vuole: sfidare, giocare, provocare, scherzare, catturare, divertire, colpire, canticchiare. Proprio come nella vita vera spesso vicende tragiche e comiche convivono nell’irrazionalitÓ di questo mondo. Rio Boom Boom Ŕ come un bombardamento mediatico, cosý come una canzone che diventa un tormentone e non si riesce a smettere di canticchiare tanto facilmente. Dur. 40 min. - 1 luglio

 

 

Tutti i Manifesti de "La Luna Ŕ Azzurra"

                         
           
1984   1985   1986   1987   1988   1989   1990
                         
           
1991   1992   1993   1994   1995   1996   1997
                         
           
1998   1999   2000   2001   2002   2003   2004
                         
           
2005   2006   2007   2008   2009   2010   2011
                         
             
2012   2013   2014   2015   2016        
 

 

 

 

 
 

  Terzostudio srl Progetti per lo spettacolo - Via della giovent¨, 3 - 56024 Ponte a Egola (PI) - P.I. 01945720504